Chiesa delle Anime del Purgatorio già dei Santi Sebastiano e Fabiano

Chiesa delle Anime del Purgatorio già dei Santi Sebastiano e Fabiano

Oggi sede dell’Auditorium “Santa Cecilia”, sorge nell’ex chiesa dei Santi Fabiano e Sebastiano, mentre nel 1600 la chiesa fu istituita dalla Congregazione delle anime del Purgatorio.

Cronologicamente si data al XVI secolo. La facciata della chiesa che presenta una decorazione barocca ricca di decorazioni, è divisa in due ordini: nel primo ordine quattro colonne corinzie tortili dividono l’ordine in tre settori.

Il portale d’ingresso centrale, in marmo grigio, ingloba un tondo affrescato, le stesse caratteristiche in forma minore sono presenti nei due portoni laterali. Nel secondo ordine si inseriscono festoni con prospetto e due statue per lato tra cui è S. Sebastiano e due campanili isolati. Il corpo centrale è completato dal frontone con inscrizione. Il prospetto laterale sulla via Garaffa è sobrio; il portale neoclassico. La cupola a costoni è rivestita con maioliche di colore verdi.

L’impianto architettonico è a croce latina a tre navate scandite da due ordini di colonne di marmo e coperta a botte. All’interno della struttura sono presenti affreschi databili tra il XVII e il XVIII secolo con dei soggetti dal vasto repertorio settecentesco con scene e ambientazioni bibliche del Vecchio e Nuovo Testamento. La volta, della navata centrale, le cappelle laterali, il transetto, la cupola e l’abside sono caratterizzati da pregevoli stucchi.
Ad oggi la chiesa è sconsacrata ed è utilizzata per eventi e convegni. La gestione è della Chiesa Madre.

About author

You might also like

Chiese ed edifici religiosi 0 Comments

Chiesa dell’Itriella

La chiesa dell’Itriella funge oggi da sede espositiva. Ubicata nel cuore del centro storico, l’attuale assetto della chiesa dell’Itriella risale al XVI secolo, ma la presenza di una imponente cupola

Cosa Vedere 0 Comments

Chiesa di San Giovanni

La chiesa di San Giovanni Battista ,databile fra la fine del XII e gli inizi del XIII d. C. appartenne inizialmente ai Basiliani poi ai Gesuiti. L’edificio si presenta a

Cosa Vedere 0 Comments

Quartiere Spagnolo

I cittadini di Marsala, come tutti gli altri Siciliani, erano tenuti, con notevole aggravio economico, a dare ospitalità ai soldati spagnoli in servizio sull’isola. Inizialmente i soldati erano ospitati nelle