Palazzo Fici

Palazzo Fici

Lo schema del prospetto è di gusto tardo barocco dei primi del XVIII di stile classico-cinquecentesco. L’edificio ha tre elementi. Il prospetto principale si affaccia su via XI Maggio ed è simmetrico con un reticolo di piatte e cornici che suddividono la superficie.

La zona mediana è decorata con un motivo barocco, con il portale-balcone e con un timpano spezzato a volute. Al piano terra altre al portale di ingresso, si aprono quattro porte architravate in corrispondenza di quattro balconi del primo piano che presentano volute, mensole e festoni. La facciata è completata dal cornicione a mensola. Il portale d’ingresso immette in un ampio vestibolo con un cortile barocchetto con doppio loggiato di fronte all’ingresso e con il portico crea l’idea di  quinte teatrali.

Dal marzo del 2011 é stato destinato a sede dell’enoteca comunale, allo scopo di illustrare e incentivare le realtà produttive del territorio. All’interno é possibile ammirare il delizioso cortile in stile barocchetto.

About author

You might also like

Cosa Vedere 0 Comments

Bastione San Francesco

La costruzione fu appaltata nel 1551 da Andrea Milazzo, mentre una lapide ricorda che il bastione fu costruito nel 1557 sotto la direzione di Gakkego. Il bastione fu costruito con

Cosa Vedere 0 Comments

Palazzo VII Aprile 1860

Venne costruito nel XV secolo da Giuseppe Vinci per le riunioni del Consiglio Civico e della magistratura; nel 1726 i giurati decisero di rifare il prospetto del palazzo e affidarono

Chiese ed edifici religiosi 0 Comments

Chiesa di Santa Maria della Cava

Il santuario è intitolato alla Madonna della Cava perché nel 1514 il padre agostiniano Leonardo Safina sognò la Madonna che gli indicò di scavare nel luogo che era chiamato cava